9 trend del trasporto aereo da tenere d’occhio nel 2024

9 trend del trasporto aereo da tenere d’occhio nel 2024

Il 2024 è dietro l’angolo: è il momento di iniziare a pianificare viaggi per il nuovo anno. Il trasporto aereo è risorto dopo il drastico calo subito tra il 2020 e il 2022. Di fatto, si pensa che il 2024 sarà un punto di svolta: con una stima di 9,4 miliardi di persone che sceglieranno di viaggiare in aereo, sarà l’anno in cui vedremo il completo recupero del traffico passeggeri a livello globale.

I numeri stupiscono specialmente in Asia, poiché si stima che questa regione vedrà il 99,5% di passeggeri sul totale del 2019. Tutto questo per dire che quest’anno gli aeroporti saranno molto trafficati!

È importante che chi organizza i viaggi resti aggiornato sui trend. Ecco perché abbiamo stilato una lista delle principali tendenze che saranno protagoniste nel 2024 nel campo del trasporto aereo.

RateHawk Blog
119
9 minutes read

1. Più esperienze digitali

Nel 2024, i viaggiatori dedicheranno più tempo alle interazioni digitali. I problemi legati alla mancanza di personale sono noti nel settore del turismo, proprio come accade per anche per altri ambiti. Problema globale, la carenza di personale, che costringe compagnie aeree a sopperire affidandosi al digitale.

Sì, il tuo testo è corretto e ben strutturato in italiano.

Le frasi sono grammaticalmente corrette e il significato è chiaro. È un buon esempio di come dividere un testo complesso in frasi separate per migliorarne la leggibilità.

Degno di nota il fatto che negli Stati Uniti a gennaio 2024, Transportation Security Administration testerà una funzione di screening di sicurezza self-service. Questi dispositivi non saranno immessi sul mercato nel 2024, ma sono senz’altro un indicatore di ciò che ci aspetta in futuro.

I viaggiatori navigheranno con facilità nei check-in, poiché un tocco sullo schermo semplificherà il loro viaggio in un abbraccio digitale in continua evoluzione.
Photo: Vlad Teodor / Shutterstock.com

2. Un ritorno alla solita normalità… o a una normalità peggiore?

Il trasporto aereo sta tornando rapidamente alla normalità. Sono lontani quei momenti in cui si evitavano gli aeroporti per paura degli spazi affollati e a causa delle limitazioni sui viaggi in vigore tra il 2020 e il 2022.

In aeroporto sono tornate le folle, così come le lunghe file per i controlli di sicurezza e tutto ciò a cui eravamo abituati prima della pandemia di COVID-19.

Chi aveva iniziato a recarsi in aeroporto a ridosso dell’orario di partenza, nel 2024 dovrà rivedere questa cattiva e rischiosa abitudine. Gli aeroporti prevedono che i periodi con maggiore traffico aereo varino nel corso dell’anno e i protocolli per l’organizzazione del personale aeroportuale stanno cambiando per adattarsi a diverse situazioni.

Con la ripresa dei viaggi aerei, terminal affollati e linee di sicurezza rapide segnano il ritorno alla frenesia familiare pre-pandemica. Le partenze puntuali ora richiedono arrivi anticipati in aeroporto.
Photo: Setthawuth/ Shutterstock.com

Fare affidamento sul fatto che sia un periodo “popolare” per partire non vi salverà dal vivere un incubo. Le code per i controlli di sicurezza potrebbero essere più lunghe di quanto le abbiate mai viste negli ultimi 3 anni, anche se non viaggiate durante le feste.

Ma anche quel periodo si prospetta piuttosto caotico. Di fatto, secondo le proiezioni di Smarter Travel, il periodo delle festività sarà peggiore che mai nel 2024.

Se si sceglie di viaggiare in aereo nel 2024, sarà bene tenere in considerazione l’idea di evitare di imbarcare il bagaglio, se possibile, e prepararsi a lunghi ritardi in aeroporto.

3. Costi in aumento

Un trend negativo per quanto concerne il settore dei viaggi in aereo nel 2024 è l’aumento di costi. Ma non si può certo dire sia una sorpresa, dato che questi incrementi sono strettamente correlati all’aumento del costo del carburante.

Per questo motivo, l’aumento di costi sarà probabile specialmente nella regione Asia-Pacific: con le lunghe distanze tra i Paesi della regione e i grandi tratti di oceano da percorrere, è molto probabile che i viaggiatori di quest’area geografica vedranno aumentare i prezzi dei biglietti aerei nel 2024.

Con l’aumento dei prezzi del carburante, anche le tariffe aeree seguono la stessa tendenza, in particolare nei vasti cieli dell’Asia-Pacifico. I viaggiatori esperti cercano offerte pacchetto e tariffe economiche per navigare tra le crescenti maree delle spese di viaggio.
Photo: pvproductions/ freepik.com.

Di certo, con le compagnie aeree che cercano di recuperare i mancati introiti e di compensare i prezzi del carburante, i viaggiatori di tutto il mondo possono aspettarsi un aumento delle tariffe. Tuttavia, questi costi potrebbero venire nascosti in nuovi accordi sotto forma di pacchetti o in strategie di marketing.

In alternativa, per i voli interni in America, l’attrattiva di tariffe Basic o Saver può contribuire a ridurre le tariffe.

Tenete d’occhio queste offerte per vedere se riuscite a risparmiare sacrificando il bagaglio a mano e l’assegnazione del posto.

4. Viaggi di lavoro tornano ad aumentare

Un’altra previsione per il 2024 è che i viaggi d’affari inizieranno a tornare in auge. Negli anni passati, mentre i viaggi di svago riprendevano lo slancio, i viaggi d’affari sono rimasti indietro. Molti sospettano che questo ritardo sia dovuto al timore delle aziende di impegnarsi in viaggi che avrebbero potuto essere cancellati a causa di lockdown.

Il regno dei viaggi d’affari fiorisce di nuovo, spingendo i professionisti globali a creare collegamenti tra i continenti e a conferire nella ricerca del progresso.
Photo: GaudiLab/ Shutterstock.com

Sebbene si pensi che il 2024 vedrà un’impennata per tutti i tipi di viaggi, si prevede un aumento significativo soprattutto dei viaggi di lavoro.

Secondo le stime della Global Business Travel Association, la spesa globale per i viaggi d’affari crescerà fino a 1,5 miliardi di dollari nel 2024, superando il livello del 2019.

Di certo, questi aumenti avranno un impatto sui viaggi in aereo, dato che le aziende si spostano all’estero per incontrare i clienti e partecipare a conferenze e ritiri. Noi di RateHawk siamo impazienti di vedere viaggiatori d’affari approfittare del mercato nel 2024 per stabilire nuove connessioni.

5. Personalizzazione offerta dalle compagnie aeree

Grazie ai progressi degli algoritmi di intelligenza artificiale e di altre tecnologie di personalizzazione, nel corso del prossimo anno si prevede l’emergere di un nuovo trend: le compagnie aeree iniziano davvero conoscere il singolo viaggiatore e le sue preferenze. Tra i cambiamenti, potrebbero esserci l’introduzione di opzioni per il check-in, la possibilità di richiedere variazioni al menu in aereo e altro ancora.

Le compagnie aeree sfruttano il potere dell’intelligenza artificiale per offrire un viaggio su misura, dal check-in all’atterraggio, creando esperienze uniche come ogni viaggiatore.
Photo: metamorworks/ Shutterstock.com

All’orizzonte potrebbero esserci anche annunci pubblicitari più personalizzati, che potrebbero accelerare tempi di prenotazione e altri aspetti dell’organizzazione di viaggi in aereo per agenzie di viaggio e privati. La personalizzazione delle esperienze di acquisto dei biglietti aerei dovrebbe portare le compagnie a focalizzarsi maggiormente sulle vendite.

Il 2024 potrebbe essere l’anno in cui le compagnie aeree inizieranno a suggerire viaggi, biglietti e persino posti a sedere ai viaggiatori che le scelgono. Siamo curiosi di vedere l’impatto che questa novità avrà sulle agenzie di viaggio e sui privati.

6. Uno standard per la sostenibilità

Legato al trasporto aereo c’è un grosso problema ambientale. Ecco perché avrete sentito dire che il treno e l’auto stanno diventando alternative sempre più utilizzate dai viaggiatori d’affari. Tuttavia, le compagnie aeree si sono accorte di questi cambiamenti e stanno iniziando a correre ai ripari.

Una tendenza a cui assisteremo nel 2024 è l’utilizzo di carburante per l’aviazione sostenibile, noto anche come SAF. Si prevede che nel 2024 le compagnie aeree inizieranno a utilizzare SAF sempre di più, raggiungendo livelli mai visti prima.

International Air Transport Association sottolinea l’importanza dell’adozione del SAF per i suoi membri e spera che questo tipo di carburante trovi impiego nelle flotte di tutte le principali compagnie aeree entro il 2050, con l’obiettivo di raggiungere emissioni nette di carbonio pari a zero.

Sebbene le compagnie aeree non possano ridurre immediatamente emissioni di loro voli attuali, si stanno impegnando per rendere il viaggio in aereo più accattivante anche per clientela attenta alla sostenibilità.

In mezzo alle sfide ambientali, l’industria aeronautica si eleva verso la sostenibilità, con il SAF che alimenta il percorso verso un domani più pulito.
Photo: Scharfsinn/ Shutterstock.com

7. Bleisure resterà con noi a lungo

Nel 2022, bleisure ha rappresentato il 60% dei viaggi di lavoro. Alcuni si aspettano che i viaggi “bleisure” o “business leisure” spariscono, con il ritorno dei viaggi in aereo per i viaggiatori d’affari. Tuttavia, pensando che il “bleisure” continuerà a essere un mercato importante anche nel 2024, il settore delle compagnie aeree si sta preparando di conseguenza.

 L’aspetto interessante di viaggi “bleisure” è che portano i gruppi di lavoro e gli individui in luoghi unici, destinazioni non note per il turismo d’affari, dove possono prolungare il loro soggiorno o organizzare ritiri. Le destinazioni poco battute sono più adatte a questo tipo di viaggi rispetto a quelle tradizionali.

Questi viaggi di lavoro all’insegna del relax, in stile ritiro, stanno rivoluzionando i trend del trasporto aereo. Nel 2024, si pensa che mete come Brisbane, Australia, Giappone e Thailandia accoglieranno più viaggiatori d’affari rispetto agli anni passati.

La confluenza di affari e tempo libero, “bleisure”, guida il professionista moderno verso ritiri tranquilli al di là del tradizionale panorama aziendale.
Photo: PeskyMonkey/ Shutterstock.com

8. I voli si riempiranno più di prima, con maggiore rapidità

Voli pieni: un altro effetto collaterale delle previsioni di aumento del trasporto aereo. Previsioni, queste, che comporteranno un cambiamento drastico nel modo in cui agenzie di viaggio e privati prenoteranno i biglietti.

Acquistare voli in anticipo e scegliere posti il prima possibile per assicurarsi che le persone siedano insieme e abbiano quello che vogliono sarà un must nel 2024.

I voli si riempiranno prima del solito, a causa dell’aumento della richiesta. Le prenotazioni dovrebbero essere completate con tre o quattro mesi di anticipo per i viaggi internazionali, anticipo che diventa di almeno sei o otto settimane per i viaggi nazionali, secondo Brian Kelly, CEO di The Points Guy. Avere tutto il tempo necessario per scegliere e apportare le modifiche del caso è fondamentale per evitare situazioni di stress durante le prenotazioni nel 2024.

Il traffico aereo aumenta, rendendo necessarie prenotazioni rapide e una selezione attenta dei posti per adattare il volo alle tue esigenze.
Photo: Have a nice day Photo/ Shutterstock.com

9. Le persone potrebbero essere più esigenti quando si tratta di viaggi in aereo

Da quando abbiamo ripreso a viaggiare, una tendenza che abbiamo notato è che chi viaggia in aereo sta iniziando a nutrire preferenze nei confronti di alcuni luoghi o pregiudizi verso altri. Nel 2024, le persone non vogliono essere stipate come sardine. Sembra anche che vogliano un’esposizione culturale autentica invece di esperienze turistiche preincartate.

A conferma di questo atteggiamento, troviamo la annuale No List di Fodor, che cita l’over tourism tra i motivi per cui le persone non dovrebbero più recarsi in determinate destinazioni. Per qualcuno potrà essere una sorpresa, ma in questa lista sono presenti alcune destinazioni davvero popolari: Venezia, Atene e il Monte Fuji in Giappone.

Sarà il tempo a dirci se queste destinazioni e altre città estremamente popolari verranno scelte da meno persone quest’anno. Siamo anche curiosi di vedere da quali altre mete verranno sostituite come destinazioni da raggiungere in aereo, se accadrà.

Mentre si risveglia la voglia di viaggiare, i viaggiatori cercano più che semplici panorami; bramano incontri culturali autentici, lontani dalla folla.
Photo: margouillat photo/ Shutterstock.com

Conclusione

Nel 2024, ci auguriamo che alcune di queste tendenze abbiano effettivamente un impatto positivo su viaggi, mentre invitiamo le persone a tenere presenti i trend meno positivi, come aeroporti affollati e competitività nella vendita di biglietti aerei.

RateHawk è un servizio che affianca agenzie di viaggio e tour operator nella prenotazione di biglietti aerei, alloggi e altri servizi di viaggio.

Essere preparati è il modo migliore per evitare contrattempi frustranti relativi a biglietti, posti a sedere e controlli di sicurezza in aeroporto.

Per scoprire di più su come sfruttare l’assistenza di RateHawk per la gestione dei viaggi in aero nel 2024, leggete il nostro blog qui.

Prenota su RateHawk

Copertina: freepik.com

Torna all'inizio
119
9 minutes read
Condividi con gli amici Condividi